Concimi e Fertilizzanti: sono prodotti diversi?

Molto spesso si tende ad identificare con prodotti diversi e concimi e fertilizzanti.

E’ giusta o meno questa differenziazion?

Bene, in questo articolo vogliamo spiegarti una volta per tutte se esiste o meno una differenza tra questi due prodotti tecnici.

I fertilizzanti permettono di creare, ricostituire, conservare o aumentare la fertilità del terreno.

Secondo il tipo di miglioramento che conferiscono al suolo, i fertilizzanti si distinguono come:

  • Concimi.
  • Ammendanti.
  • Correttivi.

Attraverso queste prime righe, abbiamo già risposto alla domanda principale.

Quindi possiamo definire i fertilizzanti come la macro categoria che racchiude al suo interno anche i concimi.

Vediamo adesso più in dettaglio che differenze vi sono tra le tre sottocategorie elencate in precedenza.

I concimi sono i fertilizzanti maggiormente utilizzati nell’agricoltura di tipo intensivo.

Il mancato ricorso alla concimazione, comporterebbe un rapido impoverimento del terreno posto a coltura.

Il concime si può utilizzare in due modi:

  • Prima della coltivazione, in modo da aumentare la concimazione di fondo del terreno.
  • Come concimazione ordinaria di produzione per soddisfare i fabbisogni nutritivi di una coltura

I concimi si classificano principalmente in funzione dell’origine del materiale e della composizione chimica in:

  • Concimi organici: costituti da materiali di origine biologica, animale o vegetale. Utilizzati in forma naturale o appositamente trattata.
  • Concimi minerali o chimici: sono materiali ottenuti da una sintesi chimica in un processo industriale o dall’estrazione con eventuale trattamento industriale.
  • Concimi organo-minerali: ottenuti dalla miscelazione di concimi organici con concimi chimici o dal trattamento di materiali organici con agenti chimici.

Gli ammendanti, rispetto ai concimi, sono quei fertilizzanti che servono a migliorare le proprietà chimiche, fisiche e biologiche del terreno.

Gli ammendanti si dividono in tre categorie:

  • Ammendanti argillosi: vengono utilizzati per migliorare la composizione (tessitura) dei terreni sabbiosi.
  • Sabbia: che al contrario dei primi, viene utilizzata in terreni argillosi.
  • Letame o altro materiale organico: che incrementa il tenore di humus.

Per quanto riguarda l’ultima sottocategoria di fertilizzanti, ovvero i correttivi, essi servono a migliorare il PH del terreno.

Come abbiamo accennato nel nostro articolo differenza tra Torba e Terriccio, esistono piante che necessitano di PH acido e viceversa altre di PH basico. Ed è per questo che sono importanti.

La variazione di PH del terreno non è un’operazione semplice, tantomeno economica. Quindi è importante valutarne i costi e i benefici.

  • I terreni acidi, quindi poveri di calcio, sono quelli che rispondono meglio alle variazioni di PH.
  • Terreni calcarei, possono essere corretti con l’apporto di zolfo o gesso, ma con costi relativamente alti.
  • Quelli sodici, cioè con alto contenuto di sodio, sono i più difficoltosi da correggere tanto da poter risultare antieconomici.

Attraverso questa piccola guida, ti abbiamo fornito le informazioni principali per capire che differenze ci sono tra i vari fertilizzanti.

Per una consulenza più approfondita, vieni a trovarci presso il nostro Store a Quartu Sant’Elena, un nostro esperto sarà a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni del caso.

Tag Articolo

concime | concimi cagliari | concimi e fertilizzanti biologici | concimi e fertilizzanti naturali | concimi e fertilizzanti sardi | concimi sardi | differenza tra concimi e fertilizzanti | fertilizzanti cagliari | fertilizzanti sardegna

Altri Articoli Dal Nostro Blog

Olivicoltura Biologica: perchè sceglierla?

Olivicoltura Biologica: perchè sceglierla?

Analizzando i dati sull'olivicoltura biologica, si riscontra come l'Italia sia la nazione al mondo che più di tutte, segue le norme del biologico. Se ancora non lo hai fatto, ti consigliamo la lettura del nostro articolo sui concimi e fertilizzanti. Questa è infatti...

Viticoltura ed Enologia a Cagliari

Viticoltura ed Enologia a Cagliari

La Viticoltura ed Enologia, sono due termini che indicano il processo di produzione del vino. Si parte con la coltura della vita che porterà successivamente alla produzione dell'uva. Questa prima fase è chiamata appunto viticoltura. Dal momento in cui l'uva è matura,...

Fitofarmaci: la guida definitiva per il loro utilizzo.

Fitofarmaci: la guida definitiva per il loro utilizzo.

Che tu sia un agricoltore esperto o un hobbista, siamo sicuri che la nostra guida sui fitofarmaci sarà sicuramente di tua utilità. Partiamo prima di tutto con una breve definizione. Con questo termine, si definiscono quei composti inorganici, organici naturali e di...

Punteruolo Rosso Cosa Fare per Sconfiggerlo

Punteruolo Rosso Cosa Fare per Sconfiggerlo

Un domanda che diventa sempre più frequente anche a Cagliari è: con il punteruolo rosso, cosa fare per sconfiggerlo? Ebbene devi sapere che questo coleottero è di origine asiatica. Negli ultimi anni, è balzato in cima alle liste di ricerca tra gli insetti dannosi per...