Ingiallimento delle Foglie: I segreti per avere sempre delle piante vigorose.

La cura delle piante, può sembrare un semplice hobby da poche pretese e che chiunque può portare avanti, ma in realtà non c’è concezione più sbagliata! Ad esempio, l’ingiallimento delle foglie, è uno di quei problemi che un giardiniere neofita, dovrà prima o poi affrontare.

Vediamo assieme, quale è la prima operazione da svolgere, per capire da che cosa può dipendere l’ingiallimento.

E’ fondamentale valutare il periodo in cui siamo! Cosa significa?

Significa che le piante, durante il corso dell’anno hanno due cicli di vita, chiamati:

  • Ciclo di riposo vegetativo.
  • Ciclo vegetativo.

Il ciclo di riposo vegetativo, si ha generalmente nel periodo autunnale e invernale. In questa fase, a causa di una minore ricezione di luce e calore del sole, la pianta produrrà meno clorofilla che è il responsabile del caratteristico colore verde delle foglie.

In questo periodo è normale l’ingiallimento delle foglie e la successiva caduta.

Il discorso cambia completamente, quando l’ingiallimento si ha durante il ciclo vegetativo primaverile ed estivo. Qualunque sia il motivo, se si vuole salvaguardare la vita della pianta, deve essere risolto.

In questa condizione, siamo davanti ad un problema che può avere diverse ragioni.

  • Carenza di Luce.
  • Eccessive Innaffiature.
  • Mancanza di Nutrienti.

La carenza di luce e le eccessive innaffiature vanno valutate assieme alla tipologia di pianta che abbiamo davanti.

Esistono piante amanti del pieno sole, della mezz’ombra e viceversa amanti dell’ombra che non tollerano l’esposizione diretta al sole.

Così come esistono piante amanti di grandi quantità di acqua e altre che invece necessitano di pochissima acqua per essere rigogliose.

Quali sono i rimedi?

Una volta valutata la tipologia di pianta e quindi che caratteristiche ambientali richiede, ridurre l’innaffiatura o modificare la posizione nel giardino, di modo che riceva più o meno luce.

Il terzo fattore dovuto alla mancanza di nutrienti, è da riscontrarsi nel tipo di terriccio utilizzato.

In una situazione simile, la soluzione non è cambiare terriccio! Bensì, è effettuare una “forzatura esterna”, andando ad utilizzare dei prodotti appositi che riforniscano il terreno dei nutrienti che successivamente la pianta assorbirà attraverso l’appartato radicale.

Noi di Agricoltura Sarda, ti consigliamo l’utilizzo del concime concentrato ONE.

Ingiallimento delle foglie: concime one

CONCIME CONCENTRATO ONE

ONE è un concime concentrato unico per piante, fiori, prato e giardino a base di estratti di origine vegetale e preziosi microelementi che garantisce una nutrizione equilibrata e assicura una crescita sana e rigogliosa a tutte le piante.

L’efficacia di ONE è certificata da uno studio realizzato in collaborazione con l’Università di Pisa e l’Istituto di ricerca Metapontum Agrobios che garantisce:

  • Maggiore crescita di foglie e di gemme da fiore.

  • Miglioramento nello sviluppo delle radici.

Tag Articolo

foglie gialle | foglie ingiallite | ingiallimento foglie | malattia foglie | pianta con foglie ingiallite

Altri Articoli Dal Nostro Blog

Olivicoltura Biologica: perchè sceglierla?

Olivicoltura Biologica: perchè sceglierla?

Analizzando i dati sull'olivicoltura biologica, si riscontra come l'Italia sia la nazione al mondo che più di tutte, segue le norme del biologico. Se ancora non lo hai fatto, ti consigliamo la lettura del nostro articolo sui concimi e fertilizzanti. Questa è infatti...

Viticoltura ed Enologia a Cagliari

Viticoltura ed Enologia a Cagliari

La Viticoltura ed Enologia, sono due termini che indicano il processo di produzione del vino. Si parte con la coltura della vita che porterà successivamente alla produzione dell'uva. Questa prima fase è chiamata appunto viticoltura. Dal momento in cui l'uva è matura,...

Fitofarmaci: la guida definitiva per il loro utilizzo.

Fitofarmaci: la guida definitiva per il loro utilizzo.

Che tu sia un agricoltore esperto o un hobbista, siamo sicuri che la nostra guida sui fitofarmaci sarà sicuramente di tua utilità. Partiamo prima di tutto con una breve definizione. Con questo termine, si definiscono quei composti inorganici, organici naturali e di...

Punteruolo Rosso Cosa Fare per Sconfiggerlo

Punteruolo Rosso Cosa Fare per Sconfiggerlo

Un domanda che diventa sempre più frequente anche a Cagliari è: con il punteruolo rosso, cosa fare per sconfiggerlo? Ebbene devi sapere che questo coleottero è di origine asiatica. Negli ultimi anni, è balzato in cima alle liste di ricerca tra gli insetti dannosi per...